Social media managing: perché hai bisogno di qualcuno che gestisca i tuoi social media

Ci sono due attività che i titolari d’impresa non possono mai trascurare: la gestione del tempo e delle risorse economiche. Questo ti porta a prendere decisioni difficili ogni giorno. Vorresti micro-gestire ogni mansione, ma è un errore pericoloso. Le attività di social media managing comprendono diversi elementi, che lavorano insieme per generare interesse, coltivare lead e chiudere vendite. Ti serve qualcuno che gestisca i tuoi social media.

È probabile che tu abbia famigliarità con i social, come Facebook o Instagram. Ma sei sicuro di sapere come questi debbano essere utilizzati per far crescere la tua azienda?

La gestione dei social media è un processo complesso e costante. Richiede analisi, progettazione, creazione, pubblicazione, promozione e gestione dei contenuti sui canali social aziendali. Devi sapere come interagire con il tuo pubblico e coinvolgerlo. Non c’è spazio per gli errori. Soprattutto, quando vuoi aumentare la visibilità, acquisire autorevolezza e influenzare le conversioni.

Inutile aggiungere altro, quelli che seguono sono i vantaggi per chi è pronto a delegare la gestione dei social a dei professionisti. Potrebbe essere la tua azienda a beneficiarne, oppure i tuoi concorrenti. Devi prendere decisioni difficili. Siamo qua per aiutarti a fare in modo che siano anche le più vantaggiose.

Cosa fa chi si occupa di social media managing

Affidare le attività di social media managing a uno stagista, o a un altro dipendente senza esperienza, potrebbe rivelarsi una mossa controproducente. Nella maggior parte dei casi si trasforma in un costo in più e senza ottenere i risultati sperati. C’è una sola figura professionale in grado davvero di occuparsi della tua digital strategy in modo efficace: il social media manager.

Con l’avvento di nuovi social network e la continua evoluzione delle funzionalità disponibili, sviluppare strategie di social media marketing è sempre più complesso. Serve aggiornamento costante, monitoraggio assiduo e la capacità di interpretare i dati per sviluppare soluzioni idonee a soddisfare gli obiettivi della tua azienda.

È tempo di acquisire la consapevolezza che un “like” non ti porterà un nuovo cliente. Le vanity metrics, ovvero le “metriche della vanità”, come i “Mi piace” e il mero “conteggio dei follower”, servono quasi esclusivamente a soddisfare il tuo ego. Non possono essere i soli riferimenti per misurare le performance sui tuoi canali social. Hai bisogno di qualcosa di più. Servono obiettivi chiari e conversioni.

Il primo passo: definire i KPI per le tue strategie social

Obiettivi. È questa la parola che apre le porte di strategie coerenti e funzionali al business. Ma questo lo sai, perché sei un imprenditore e hai una visione da perseguire. Quel desiderio da trasformare in realtà che ti spinge ad affrontare le sfide di ogni giorno. Non vuoi essere un naufrago del web, ma salpare alla conquista del tuo mercato.

Quando hai degli obiettivi chiari, il primo passo è definire i KPI (Key Performance Indicator). Sono quegli indicatori chiave che ti servono per misurare le performance delle strategie aziendali nel tempo, per comprenderne i progressi nel conseguimento dei tuoi obiettivi strategici e operativi. E la tua presenza sui social non sfugge a queste dinamiche. Dunque, il social media manager cosa fa? In che modo può ottimizzare la tua comunicazione e renderla davvero efficace?

3 aspetti fondamentali nelle attività di social media managing

Chi si occupa di social media managing è uno stratega. Conosce l’ambito in cui opera, lo analizza ogni giorno e sviluppa le tattiche necessarie per raggiungere i tuoi obiettivi e soddisfare i KPI.

Sintetizzando, possiamo dire che il social media manager opera principalmente su questi 3 macro-aspetti:

  • visibilità – ha l’obiettivo di accrescere la rilevanza della tua azienda sui canali social. Questi ultimi, naturalmente, dovrebbero essere quelli dove individua i profili dei tuoi potenziali clienti;
  • strategia – progetta e sviluppa contenuti adatti al tuo target, siano essi promozionali, educativi o di puro intrattenimento, con pubblicazioni e campagne pubblicitarie ad hoc. Accresce la brand awareness, coinvolge i potenziali clienti e incrementa le conversioni;
  • reputazione – ha il delicato compito di lavorare per instaurare relazioni di fiducia tra brand e persone, con azioni orientate a creare e consolidare l’engagement necessario a convertirle in clienti. Il social media manager è la voce della tua azienda sui social e contribuisce a costruirne la percezione nel pubblico.

Ormai, qualsiasi mercato diviene competitivo in fretta. Le persone si aspettano di trovarti sui social. O ci sei e sai come comunicare con loro, oppure sceglieranno i tuoi competitor. L’esperto di social media managing è un professionista fondamentale per creare strategie di social media marketing vincenti, capaci di permetterti di fare la differenza.

Hai ancora dei dubbi? Pensi che stiamo solo portando acqua al nostro mulino? Considera che senza il tuo successo, noi non esistiamo. E tu, senza un supporto professionale, non avrai successo sui social. È una relazione win-win.

Social media managing: 5 vantaggi nel coinvolgere un professionista dei social media

Se sei ancora indeciso sull’assumere un social media manager per la tua azienda, allora vediamo insieme perché potrebbe rivelarsi un investimento vincente. Ecco 5 motivi che ti porteranno a capire i vantaggi di avere un professionista competente nella cabina di regia delle tue attività di social media managing.

#1 Avere qualcuno sempre aggiornato sul panorama social

Facebook, YouTube, Linkedin, Twitter, ma che dire di Instagram, Pinterest e Snapchat? Se i primi due social network rimangono tra i più utilizzati, il successo di Instagram è l’esempio di come in pochissimo tempo le carte in tavola possono cambiare. E perché non far rientrare anche il fenomeno TikTok nelle tue strategie di social media marketing?

Le opportunità sul web sono molte, ma è necessario saperle cogliere. Siamo tutti curiosi di scoprire nuovi social e di saltare sull’onda del successo che possono offrire, ma non tutti faranno al caso tuo. Anche quando le risorse non mancano, perché sprecarle?

I social offrono opportunità da valutare con attenzione, ma anche i rischi non mancano:

  • sono in continua evoluzione, con nuove piattaforme che nascono, crescono e cambiano in un batter di ciglia;
  • presentano caratteristiche specifiche e vari target di riferimento. Ergo, devi sapere a chi vuoi vendere i tuoi prodotti o servizi (e non dirmi a tutti) e dove puoi intercettarli con i tuoi contenuti;
  • richiedono diverse modalità di approccio, pubblicazione e gestione delle campagne di marketing. Ovvero, le tue strategie su Facebook non possono essere le stesse che proponi su Instagram.

La formazione continua, in particolare nel panorama social, è indispensabile. Strumenti e strategie cambiano in fretta. Se vuoi evitare di sprecare tempo e soldi in attività che non porterebbero alcun beneficio, non puoi limitarti a copiare quello che fanno i tuoi competitor. Vuoi tracciare la rotta o seguire?

Un social media manager esperto ti offre sempre maggiori garanzie. Conosce molto bene le dinamiche in cui si muove e rimane costantemente aggiornato. Sa gestire i cambiamenti e testare le tattiche per calibrare azioni mirate al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

#2 Contare su una strategia di comunicazione coerente

Il social media manager non è un’entità a sé stante. Lavora in sinergia con te e con il team che si occupa delle strategie di web marketing e di comunicazione. Respira e vive la tua realtà. È solo da questa sinergia che nasce una comunicazione coerente ed efficace sia online che offline.

Dopotutto, le strategie di social media marketing devono essere create, pianificate e strutturate in correlazione con gli obiettivi aziendali. Che sia il lancio di un nuovo prodotto, una promozione o un evento, il social media manager sa come impostare una strategia vincente sui social. E può farlo anche grazie alla condivisione della tua esperienza nel mercato in cui operi.

#3 Comprendere i risultati delle tue campagne

Tra le hard skill di chi si occupa di social media managing, l’utilizzo di tools specifici e la capacità di lettura e interpretazione dei dati delle campagne Ads sono essenziali. Avere le giuste informazioni di budgeting e di andamento delle diverse attività social, ti permetterà di possedere sempre una visione precisa dei risultati che stai ottenendo: sai esattamente cosa sta funzionando e cosa no.

Di conseguenza, grazie ai dati raccolti dal tuo social media manager, potrai rivedere o riconfermare le strategie social pianificate e aggiustare il tiro per massimizzarne il ritorno sull’investimento.

#4 Rafforzare il rapporto con i clienti

Con i giusti contenuti sui social, capaci di rispecchiare il tone of voice e i valori aziendali, riuscirai a creare maggior engagement con i tuoi clienti e potenziali tali. Ad esempio, sapere come sfruttare in maniera accorta i sondaggi, ti aiuta a coinvolgere le persone e a conoscerne le preferenze. Puoi farle sentire ancora più al centro della tua realtà aziendale, comunicare con loro per fidelizzarle e accompagnarle nel processo d’acquisto. Ma questa è solo la punta dell’iceberg.

E non dimenticare che molte persone prediligono usare i social come “centro assistenza”. Possono infatti postare dei messaggi in cui chiedono informazioni o espongono un problema che hanno riscontrato. Avere un buon social media manager, in grado di rispondere tempestivamente alle loro richieste, contribuirà a rendere il cliente soddisfatto e felice. Ma non solo, dimostrerà a chi non è ancora cliente cosa puoi fare per lui.

#5 Migliorare la tua brand reputation

Una comunicazione coerente, e cliente-centrica, farà percepire la tua impresa affidabile e seria. Tutte le attività di social media managing che abbiamo visto fino ad ora, concorrono ad aumentare la reputazione aziendale e a far crescere la tua impresa.

Il risultato? Crei il fenomeno di riprova sociale. I lead (potenziali acquirenti) che entrano in contatto con la tua azienda tramite pubblicità, sito o social, saranno più portati a darti fiducia, grazie alla tua reputazione in rete. Di conseguenza, seguiranno l’esempio di altri clienti e preferiranno te a un competitor, investendo sui tuoi prodotti.

Il social media managing efficace per la tua azienda

Occuparsi dei social aziendali non è un gioco. Non puoi sbagliare. Rischi di cestinare tutti i tuoi sforzi per un contenuto sbagliato o un commento negativo. Efficaci attività di social media managing porteranno benefici enormi: da una comunicazione coerente e completa a un rapporto più intimo con i tuoi clienti, fino all’ottimizzazione del budget.

Trovare un professionista qualificato da inserire nel tuo team, però, richiede tempo e risorse. Improvvisare non è più contemplato. La soluzione più rapida e affidabile potrebbe essere quella di affidarti a un’agenzia esterna. Vogliamo provare a farlo insieme?

Noi di Taeda, siamo pronti ad accettare la sfida. Possiamo supportarti per massimizzare i tuoi sforzi e creare una strategia personalizzata. Condividiamo i tuoi valori e la tua mission, lavoriamo con te alla tua comunicazione sui social e ci prendiamo cura della visione imprenditoriale che ti rende unico. Contattaci per ottenere la nostra consulenza: prepariamoci insieme a scalare verso i tuoi obiettivi.

  • Simone Puliafito

    Un imprenditore che parla agli imprenditori, utilizzando lo stesso linguaggio e condividendone gli interessi. Da più di un decennio nel settore comunicazione per migliorare l'immagine delle aziende.

    TAEDA | CEO & FOUNDER